Rimani sempre aggiornato! Seguimi sui social!👍

Sicuramente avrete sentito parlare della Sindrome Piriforme. Ma di cosa si tratta nello specifico?In questo breve articolo ti parlerò in cosa consiste tale sindrome e nello specifico:

Sicuramente avrete sentito parlare della Sindrome del Piriforme. Ma di cosa si tratta nello specifico?

Sindrome piriforme

Designed by Freepik

La sindrome del Piriforme non è altro che un disturbo muscolare, per meglio dire neuromuscolare, che vede una sollecitazione, l’irritazione del nervo sciatico (conosciuto anche come nervo ischiatico). Il muscolo Piriforme si trova nella regione profonda del gluteo e presenta rapporti molto intimi con il nervo sciatico. Proprio per questo suo rapporto, alcune sciatalgie, possono essere riconducibili al muscolo e non a problematiche strutturali della colonna come ernia del disco. Generalmente la sciatica derivante dall’infiammazione del muscolo piriforme non è totale ma parziale, infatti sarà chiamata sciatica mozza.

Sindrome Piriforme: come riconoscerla

Come riconoscere la Sindrome del piriforme da una sciatalgia o lombosciatalgia? Ovviamente il compito della diagnosi è compito del medico. E’ molto semplice scambiare i sintomi, la diagnosi differenziale è importantissima. Bisogna  escludere le altre possibili cause di lombosciatalgia come:

  • Ernia del disco;
  • Spondilolistesi L5-S1 (scivolamento dell’ultima vertebra lombare sulla prima sacrale);
  • Stenosi del midollo spinale;
  • Artrosi dell’articolazione sacroiliaca;
  • Tumori;
  • Ematomi…

Una volta escluse queste possibili cause, siamo abbastanza sicuri che la problematica sia data dal piriforme e non da un’alterazione delle strutture direttamente legate all’emergenza del nervo sciatico.

Sindrome del piriforme

Generalmente è possibile riconoscere la sindrome piriforme quando la sintomatologia, formicolio, bruciore situata nella porzione posteriore della gamba, polpaccio e anche piede, si presenta dopo aver camminato, salito le scale, mantenuta una posizione seduta protratta o mantenuto il portafoglio nella tasca posteriore.

Come prevenirla

E’ possibile prevenire la sindrome del piriforme? Esistono alcuni accorgimenti che possono aiutare a prevenire tale sindrome:

  • Evitare di mantenere il portafogli nella tasca posteriore dei pantaloni quando si è seduti;
  • Assumere delle posture corrette da seduti;
  • Fare spesso stretching (vedi il video).

Stretching piriforme: come stirare il piriforme infiammato

Osteopatia nella Sindrome del Piriforme

Una volta eliminate tutte le possibili cause mediche della sciatalgia, l’osteopatia risulta essere fortemente indicata nel trattamento della sindrome del piriforme. Come già specificato, la sciatalgia causata dal piriforme è da ricercare nel muscolo stesso o nei suoi rapporti con le strutture adiacenti. L’osteopatia non si limita soltanto ad andare a detendere il muscolo, anzi crea la situazione ideale affinché non si ripresenti nuovamente. 

Possono esserci diverse cause che portano ad una sollecitazione eccessiva di tale muscolo:

  • Eccessiva tensione del pavimento pelvico;
  • Non corretta mobilità delle ossa iliache e dell’osso sacro;
  • Difetti posturali;
  • Presenza di una dismetria (differenza di lunghezza) degli arti inferiori;
  • Altre cause che possono alterare la normale deambulazione della persona…

In genere se la causa non dovesse essere prettamente di carattere medico, la problematica sarà risolta in circa un paio di sedute. Verranno dati dei consigli e degli esercizi da fare a casa per stirare il muscolo e diminuire di conseguenza il suo tono.

Dove andrà ad agire l’osteopata:

  • Sul piano viscerale: ristabilisce la corretta mobilità dei visceri che risultano direttamente legati alla colonna lombare e che avranno rapporti con l’osso sacro. Per esempio: il muscolo piriforme forma la parete postero inferiore del pavimento pelvico. Una limitazione di mobilità del pavimento pelvico, altera la corretta mobilità sacrale portando, a volte, la sintomatologia;
  • Sul piano craniosacrale: ristabilisce il corretto movimento craniosacrale, andando a migliorare le possibili tensioni della dura madre che possono ripercuotersi su una errata mobilità delle vertebre lombari e dell’osso sacro stesso;
  • Sul piano strutturale: va a ristabilire la corretta mobilità vertebrale, del bacino, sacro, ma anche di tutte quelle strutture che possono alterare la postura dell’individuo.

Lombosciatalgia da sindrome del piriforme

Pensi di soffrire della sindrome del piriforme?

Scrivimi ed esponimi il tuo problema!

Il contatto è gratuito e senza impegno. Possiamo valutare insieme le possibili soluzioni e se l’osteopatia può essere la soluzione al tuo problema! 

👇Compila il modulo sottostante!👇

Tipo di dolore

Consenso trattamento dati personali

Ricezione aggiornamenti

6 + 12 =

Chiama il

Apertura studio

Lunedì-Sabato 9am-19pm.

Email

info@osteopatiaterranova.it

Via Mattio Franco 10, 14015 San Damiano d’Asti a 15 km da Asti.

Domande? Lascia un commento

Pin It on Pinterest

Share This