Rimani sempre aggiornato! Seguimi sui social!👍

SCIATALGIA: DI COSA SI TRATTA

In questo breve articolo parleremo di sciatalgialombosciatalgia, le possibili cause e le diverse tipologie di trattamento.

Indice

Che cosa è la sciatalgia? La sciatalgia, spesso accompagnata da dolore lombare prendendo il nome di lombosciatalgia, è quando si sente un bruciore che corre lungo la parte posteriore dell’arto inferiore. A volte può percorrerlo tutto, oppure limitarsi a determinate zone (coscia fino a sopra il polpaccio). La sciatalgia lombosciatalgia è una problematica che può essere trattata con l’osteopatia. Essa presenta diverse cause che, spesso, non sono da ricercare direttamente ad alterazioni strutturali della colonna lombare / lombosacrale (se vuoi sapere di più sulla colonna lombare, ti consiglio di leggere questo articolo). La cause possono essere molteplici e nell’80% dei casi l’osteopatia risulta essere particolarmente efficace.

Sciatalgia

By BruceBlaus – Own work, CC BY-SA 4.0.

Fonte immagine: https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=61404531

Come riconoscere la sciatalgia o lombosciatalgia

Come riconoscere la sciatalgia o lombosciatalgia? Generalmente quando alla lombalgia (dolore alla schiena basso), si associa bruciore lungo il percorso del nervo sciatico e quindi quando si ha bruciore al gluteo, coscia (posteriore), gamba e piede, probabilmente siamo davanti ad una sciatalgia. Ma la sintomatologia non si ferma soltanto al bruciore, ma è possibile avere:

  • Formicolio lungo il percorso appena citato;
  • Nei casi più gravi anche perdita di forza dell’arto inferiore.

Cause della sciatalgia

Le cause della sciatalgia sono diverse e come detto vengono suddivise nel 20% di cause direttamente correlate ad un’alterazione strutturale della colonna vertebrale lombare / lombosacrale, e nell’80% di cause da ricercare in strutture limitrofe che agiscono indirettamente sulla colonna alterandone la funzione portando la manifestazione della sintomatologia.

Il 20% riguarda alterazioni strutturali della colonna:

  • Artrosi con riduzione degli spazi intersomatici (tra una vertebra e l’altra), con conseguente riduzione del foro di uscita delle radici del nervo sciatico (L4-L5-S1-S2-S3). (Se volessi saperene di più sul nervo sciatico ti consiglio di leggere questo articolo);
  • Processi osteofitici che toccano una delle radici del nervo sciatico;
  • Degenerazione del disco (protusione, ernia).

L’80% riguarda alterazioni di strutture che presentano rapporti con la colonna vertebrale lombosacrale:

  • Alterazione del compartimento viscerale che si trova legato tramite legamenti o neurologicamente;
  • Postura scorretta: crea degli adattamenti della colonna che a lungo andare possono portare al presentarsi della sciatalgia spesso accompagnata da dolore lombare quindi lomboscaitalgia;
  • Sindrome del piriforme, muscolo che presenta rapporti intimi con il nervo sciatico, la sua tensione porta, spesso, alla sintomatologia;
  • …E molto altro…

Osteopatia nella lombosciatalgia

L’osteopatia nel dolore lombare e nella sciatica (lombosciatalgia), risulta essere molto efficace. Essa agisce principalmente nel gruppo delle cause racchiuse nell’80%. Ha un effetto anche sul 20% anche se in maniera inferiore. Nel trattamento di cause invece esterne e quindi non derivate da danno strutturale, il trattamento risulta essere altamente indicato ed efficace.

L’osteopata va a ricercare le strutture che presentano limitazioni di mobilità. Agisce:

  • Sul piano viscerale: ristabilisce la corretta mobilità dei visceri che risultano direttamente legati alla colonna lombare e lombosacrale. Es. il pavimento pelvico presenta delle strutture legamentose che collegano il pube all’osso sacro (se vuoi sapere cos’è l’osso sacro puoi leggere questo articolo). Una limitazione di questo diaframma può alterare la corretta mobilità sacrale che si andrà a ripercuotere sul passaggio lombosacrale, portando, a volte, la sintomatologia;
  • Sul piano craniosacrale: ristabilisce il corretto movimento craniosacrale, andando a diminuire le tensioni della dura madre che presenta rapporti diretti con le radici dei nervi stessi;
  • Sul piano strutturale: va a ristabilire la corretta mobilità vertebrale, del bacino, sacro e di tutte le strutture che possono alterare la postura dell’individuo.

CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Cosa lamenta?

13 + 11 =

HAI DOLORE/SCIATICA? CONTATTAMI SENZA IMPEGNO!

Osteopatia e fibromialgia

Osteopatia e fibromialgia, funziona? Non esiste terapia risolutiva, ma di certo aiuta a diminuire i sintomi! Scopri come posso aiutarti a stare meglio…

leggi tutto

Osteopatia e Odontoiatria

Le problematiche del cavo orale possono dipendere da problemi extraorali, da problemi presenti in zone che non sono collegate direttamente con la bocca.

leggi tutto

Text neck

Con Text neck, ci si riferisce al dolore, alla rigidità del collo da posizione mantenuta nel tempo della testa durante la visione del cellulare. Scopri come rimediare…

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This