Rimani sempre aggiornato! Seguimi sui social!👍

EPICONDILITE – EPITROCLEITE: DI COSA SI TRATTA

L’epicondilite gomito del tennista o l’epitrocleite sono due patologie che colpiscono l’arto superiore, infatti indicano una infiammazione cronica, una tendinopatia delle due sporgenze ossee dell’omero. Queste patologie sono molto diffuse e spesso trattate con l’osteopatia (scopri cos’è l’osteopatia).

Epicondilite gomito del tennista

I tendini che sono interessati nell’epicondilite e nell’epitrocleite sono rispettivamente l’estensore comune delle dita e l’estensore radiale breve del carpo.

Cause dell’epicondilite ed epitrocleite

Le cause dell’epicondilite ed epitrocleite sono da ricercare nelle continue sollecitazioni e, di conseguenza, nei continui microtraumi in prossimità della zona di inserimento dei muscoli sopracitati.

Principalmente le cause sono:

  • Uso eccessivo di tali muscoli che creano infiammazione della zona di inserzione dei muscoli estensore radiale breve del carpo ed estensore comune delle dita;
  • Problema della colonna cervicale, cervicalgia con componente nervosa. Viene stimolato il plesso brachiale che origina dalla colonna cervicale che porta, in seconda istanza, ad una infiammazione del gomito.

Osteopatia nell’epicondilite ed epitrocleite

La problematica è possibile trattarla tramite la manipolazione osteopatica, essendo una patologia da infiammazione cronica, sono convinto che la strada migliore da perseguire sia quella del trattamento multidisciplinare.

In alcuni casi la problematica viene risolta andando a ristabilire la corretta meccanica delle ossa che compongono l’articolazione del gomito. Spesso, invece, la causa dell’alterazione di corretta mobilità del gomito, è da ricercare nelle strutture limitrofe o anche distanti dal gomito stesso ma che presentano comunque rapporti.

Rispetto all’epicondilite, l’epitrocleite è più rara. Nell’epitrocleite l’infiammazione si ha sull’epitroclea, struttura anatomica che si trova nella parte interna del gomito.

E’ importante, a mio avviso, effettuare comunque alcuni accorgimenti per la risoluzione del problema. Al trattamento osteopatico bisogna accostare nei casi più gravi:

  • Eventuale terapia medica antinfiammatoria prontamente prescritta dal medico curante;
  • Limitare i movimenti e l’uso dell’arto interessato;
  • Aiutare il trattamento attraverso l’ausilio di tutori per l’epicondilite/epitrocleite.

CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Cosa lamenta?

10 + 7 =

SOFFRI DI EPICONDILITE/EPITROCLEITE? CONTATTAMI SENZA IMPEGNO!

Osteopatia e Odontoiatria

Le problematiche del cavo orale possono dipendere da problemi extraorali, da problemi presenti in zone che non sono collegate direttamente con la bocca.

leggi tutto

Text neck

Con Text neck, ci si riferisce al dolore, alla rigidità del collo da posizione mantenuta nel tempo della testa durante la visione del cellulare. Scopri come rimediare…

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This