Rimani sempre aggiornato! Seguimi sui social!👍

CERVICALGIA: DI COSA SI TRATTA

Cos’è la cervicalgia? Quando si parla di cervicalgia ci si riferisce a tutte quelle situazioni dolorose che colpiscono il collo e nello specifico il rachide o colonna cervicale. L’osteopatia risulta essere molto efficace nel trattamento di tali sintomatologie, spesso viene vista come una delle terapie di prima scelta nella valutazione e trattamento del rachide cervicale.

La cervicale è una lordosi, quindi funzionalmente adattativa a tutto quello che accade sulla colonna vertebrale.

Cervicalgia

Cosa indichiamo quando parliamo di cervicalgia

Ma nello specifico, cosa indichiamo quando parliamo di cervicalgia?

Spesso ci riferiamo problematiche tipo:

  • Dolore al collo;
  • Dolore alla base del cranio;
  • Torcicollo;
  • Dolore al tratto cervicale con irradiazione agli arti superiori;
  • Cefalea (mal di testa), associata a cervicalgia;
  • E molto altro…

…Queste risultano essere secondarie, ovvero derivanti da problemi presenti in altre zone del corpo.

In altre situazioni, i dolori cervicali risultano essere primari, ovvero dovuti ad un trauma o alterazioni strutturali del compartimento muscolo scheletrico e legamentoso della colonna cervicale. Basti pensare alla degenerazione fibrocartilaginea dei dischi intervertebrali, all’artrosi, ad ernie o protusioni causate da traumi o degenerazione del disco stesso.

Osteopatia e cervicalgia

Come abbiamo detto, l’osteopatia risulta essere molto indicata nella risoluzione di tali sintomatologie. Ovviamente il paziente sarà prima esaminato dall’osteopata e, qualora risulti essere di pertinenza osteopatica, sarà trattato.

Verrà preso in considerazione il tratto cervicale andando a valutare la disposizione vertebrale e la tensione muscolare, ma il trattamento osteopatico è globale, parliamo di una terapia olistica, quindi si andranno a valutare altre strutture, anche periferiche che possono essere la causa della sintomatologia.

Osteopatia e cervicalgia

Le cause di cervicalgia possono derivare da differenti disfunzioni:

  • Viscerali: nella porzione della colonna cervicale bassa (C5-C6-C7), si inseriscono sia i legamenti che sono impegnati nella sospensione del cuore, sia strutture legamentose che concorrono a formare l’apparato sospensore della pleura. Tensioni viscerali, in questo caso toraciche, possono andare a creare tensioni alla struttura portante (cervicale) e creare dolori.
  • Craniosacrali: le prime vertebre cervicali risultano essere legate maggiormente alla dura madre (meninge più esterna), alterazione della normale flesso/estensione cranio/sacrale, può agire direttamente sul tratto cervicale creando disfunzioni osteopatiche e quindi dolore, tensione muscolare;
  • Disfunzioni meccaniche: un trauma, alterazioni della normale meccanica del bacino, problemi agli arti inferiori, possono creare dei compensi tali a livello cervicale che, con il tempo possono sfociare in cervicalgia con tutti i sintomi associati: cefalea (mal di testa), vertigini, acufeni (fischi, sibili)…

CONTATTAMI PER UNA CONSULENZA GRATUITA

Cosa lamenta?

1 + 11 =

HAI DOLORE CERVICALE? CONTATTAMI SENZA IMPEGNO!

Text neck

Con Text neck, ci si riferisce al dolore, alla rigidità del collo da posizione mantenuta nel tempo della testa durante la visione del cellulare. Scopri come rimediare…

leggi tutto

Nevralgia

Scopri cos’è la nevralgia e le differenti tipologie. Scopri come puoi porre rimedio ai differenti dolori nervosi attraverso il trattamento osteopatico.

leggi tutto

Ernia del disco

L’ernia del disco o ernia discale è presente spesso sulla colonna cervicale e lombare. Scopri le cause e come l’osteopata può aiutarti con lo specialista.

leggi tutto

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Shares
Share This